Implantologia

Implantologia

In passato per sostituire un dente mancante era necessario sacrificare i denti adiacenti per ottenere un ancoraggio al fine di effettuare una riabilitazione fissa (PONTE), o in alternativa, ci si doveva accontentare di una protesi mobile (DENTIERE o SCHELETRATI).

Ad oggi, la perdita di uno o più elementi dentali può essere trattata con l’inserimento nell’osso di viti in titanio (IMPIANTI DENTALI) che, una volta integrati con il tessuto osseo, avranno la stessa funzione delle radici dentali.

Su questi ancoraggio sarà possibile effettuare una riabilitazione fissa simile ai denti naturali.

CASO 1

CASO 2

RIALZO DI SENO